Corso di Pianoforte Jazz / Classico

La storia del pianoforte, teoria e pratica del pianoforte

Il pianoforte è uno strumento musicale in grado di produrre il suono grazie a corde che vengono percosse per mezzo di martelletti azionati da una tastiera. Fa parte, quindi, dei cordofoni a corde percosse.
L'origine della parola pianoforte è italiana ed è riferita alla possibilità che lo strumento offre di suonare note a volumi diversi in base al tocco, ovvero alla forza applicata dalle dita del pianista sui tasti. Possibilità negata invece da strumenti precedenti quali il clavicembalo. Anche mediante l'intervento sui pedali, che azionano particolari meccanismi, l'esecutore può modificare il suono risultante.
La geniale invenzione del pianoforte si deve al padovano Bartolomeo Cristofori (1655-1731). Tra il 1698 e il 1700 Cristofori aveva realizzato un nuovo strumento, da lui battezzato gravicembalo col piano e col forte, perché il principio fondamentale consisteva nell'applicazione di una martelliera al clavicembalo. La notizia dell'esistenza del nuovo strumento si diffuse soltanto più tardi, ad opera di Scipione Maffei, con un articolo del "Giornale de' Letterati d'Italia". Maffei asseriva che erano già stati costruiti 3 strumenti di questo tipo, li lodava e completava la descrizione con l'illustrazione di uno schema della meccanica di Cristofori. Nei primi anni di vita il pianoforte veniva comunemente chiamato fortepiano. Era costruito interamente in legno e i martelletti erano ricoperti di pelle anziché di feltro, la sonorità era lieve e cristallina.
Domenico Del Mela creò, invece, il primo pianoforte verticale. Il Corso di Pianoforte nasce da una grande passione per l’insegnamento di questo strumento e dalla volontà di far immergere gli allievi nell’affascinante mondo della musica, dando loro la capacità di esprimere le proprie emozioni attraverso il linguaggio dei suoni. Non ci sono segreti tecnici per diventare grandi pianisti, l'unica via consiste nel saper affinare le doti naturali con pazienza, intelligenza e tenacia : ognuno ha in sé tutti i mezzi necessari per riuscire a padroneggiare la tastiera. Bisogna saper sfruttare tutte le possibilità naturali, anatomiche, motorie che ciascuno possiede.
Il Corso di Pianoforte vuole rappresentare un saldo punto di riferimento per chiunque decida di provare l’esperienza di suonare il pianoforte, sia per chi lo desideri unicamente come soddisfazione personale senza pretese di concertismo, sia per chi intenda affrontarlo in modo strettamente professionale.
Il Corso abbraccia ogni fascia d’età e prevede la conoscenza di repertori classici e moderni. Per i ragazzi più meritevoli e con più talento, vengono periodicamente organizzati durante l’anno dei concerti pubblici. Lo scopo del Corso è anche quello di dare ulteriore responsabilità ai ragazzi, abituandoli fin da piccoli ad affrontare esami, concerti e concorsi pianistici, imparando quindi a gestire le proprie capacità di autocontrollo. Numerosi allievi del Liceo hanno conseguito il diploma di Conservatorio ed hanno partecipato a Concorsi Nazionali Pianistici di prestigio.

La nostra filosofia nell'insegnamento della musica e nei nostri corsi musicali
Il Liceo Musicale "G. Paisiello" offre ai propri allievi un'ampia struttura in grado di soddisfare le loro esigenze artistiche. Oltre a frequentare le lezioni individuali, gli studenti sono impegnati in attività collaterali quali: musica d'insieme, video-conferenze, visione di concerti con guida all'ascolto e dibattito finale, utilizzo della biblioteca, audioteca e strumentazione.
Gli allievi, unitamente al corpo docenti, partecipano durante l'anno accademico alle rappresentazioni musico-teatrali, operistiche e stages musicali di rilievo nazionale ed internazionale. Infine gli alunni parteciperanno allo spettacolo che darà loro l'opportunità di proporsi al pubblico.
Tutto ciò è possibile in quanto è stata adottata una politica in cui la trasparenza, l'onestà, la professionalità e la tenacia sono i cardini fondamentali di questa struttura. E affinchè un numero sempre più concreto di allievi possa accedere ai servizi offerti, si è creduto opportuno mantenere i costi di gestione alla portata di tutti.